COMUNICAZIONE IMPORTANTE DA LEGGERE


Come ogni anno nel periodo estivo aumenta l’attività dei geocacher, arrivano i nuovi e si moltiplicano anche le cache in pubblicazione.


In questo periodo ci sono state molte richieste di iscrizione al gruppo di Facebook “Geocaching Italia”, penso da parte di molti geocacher nuovi.
Per questo motivo abbiamo deciso di sfruttare questo canale per fare alcune segnalazioni dedicate soprattutto a chi è entrato in questo mondo da poco e inizia a fare i primi passi, sia nel cercare che nel nascondere.


Troppo spesso in questo periodo ci troviamo in coda cache che hanno problemi legati alla “gioventù” degli owner; anche noi reviewer normalmente in questo periodo siamo in giro in vacanza e riusciamo comunque a mantenere il nostro impegno, spesso utilizzando mezzi diversi dal solito (PC con rete dati cellulare o addirittura cellulare) che rallentano di un bel po’ la procedura di pubblicazione. Trovarsi quindi con una buona percentuale di cache con problemi, che non fanno altro che peggiorare la situazione.


In molti nostri interventi sul gruppo diamo dei consigli ai nuovi geocacher, ma forse non riusciamo ad arrivare a tutti.


Vi elenchiamo alcuni consigli più importanti che sarebbe meglio seguire:

  1. Prima di iniziare a nascondere qualcosa cercate e trovate almeno una ventina di cache: questa cosa vi permetterà di capire meglio come è fatta una cache ed un nascondiglio;
  2. Leggete bene le Linee Guida: ci sono tutte le informazioni che servono per nascondere una cache che abbia tutti i requisiti per essere pubblicata;
    Guardatevi i tutorial sul sito: sono un aiuto importante;
    Nella procedura di pubblicazione, quando nel form trovate dei segnali di errore (esempio la prossimità di un’altra cache), non forzate il sistema, un reviewer al momento del controllo vi rispedirà indietro la cache chiedendovi di modificare le cose;
  3. Controllate bene le coordinate: spesso succede che una cache arriva in coda di revisione e magari invece di essere nel Lazio è nelle Isole Orcadi…
    Non lasciate il listing senza testo, non è vietato, ma se magari mettete qualche informazione sul luogo o altro che possa attirare i geocacher vi aiuterà ad avere più “Found It” che penso sia quello che volete: la nostra personale filosofia è quella di portare con questo gioco delle persone a visitare luoghi particolari, che magari in altro modo non vedrebbero; se questo gioco (perché questo è) lo si fa solo per fare numero se ne perde la magia;
  4. State attenti agli attributi, in modo particolare valutate bene il livello del terreno e se decidete che sia 1.0 ricordatevi di aggiungere “Accessibile con sedia a rotelle” che è obbligatorio; al contrario non selezionatelo se vi sembra che il terreno sia di maggiore impegno; non mandate persone che hanno difficoltà di deambulazione in posti nei quali non potrebbero arrivare;
  5. Quando non trovate una cache loggate con un “Do Not Find” e non con un “Need Archive”: con la prima procedura si avvisa l’owner che potrebbe esserci un problema che lui potrà andare a risolvere con un controllo, con la seconda opzione verranno avvisati i reviewer che seguiranno una procedura più complessa; va quindi usata come ultima ratio, ossia quando ci sono già diversi DNF e l’owner non provvede per esempio. 
  6. Se la cache è palesemente sparita utilizzate il “Need Manteinance” oltre al DNF;
  7. Non loggate con offese e non rispondete male se un owner non vi risponde subito ad un messaggio: non è rispettoso per chi ha dedicato del tempo per nascondere una cache e potrebbe portare a provvedimenti da parte di Groundspeak; se c’è qualcosa che secondo voi non va provate a contattare l’owner oppure uno di noi.

Se ognuno di noi segue questi consigli sarà più semplice il nostro lavoro e tutti godranno di cache più divertenti. Se volete chiarirvi dei dubbi potete scrivere ad uno di noi, siamo sempre a disposizione per aiutarvi.

QUESTO SITO È STATO CREATO TRAMITE